News

  • Moody's promuove la Sardegna

    15/08/2015

    L’agenzia: prospettive stabili. Paci: «Confermata la sicurezza degli investimenti»

    CAGLIARI. Risultati di bilancio soddisfacenti, livello d’indebitamento moderato, possibilità di centrare il pareggio di bilancio entro il 2017: Moody’s colloca la Sardegna nella parte alta della fascia dei rating assegnati alle Regioni. E, confermando la valutazione Baa2, certifica come stabili le sue prospettive economiche.

    «Questo significa poter dire agli investitori internazionali che l’isola è una destinazione non solo interessante ma soprattutto sicura, tra breve libera da gran parte della eccessiva burocrazia che spesso scoraggia gli imprenditori, visto che la Giunta ha appena approvato un disegno di legge che taglia oltre 300 leggi per semplificare la vita a cittadini e aziende», dice il vicepresidente e assessore della Programmazione, Raffaele Paci.

    «Avere prospettive economiche stabili», spiega Paci, «significa poter contare su maggiori certezze per proseguire con il risanamento economico avviato da questa giunta prima di tutto nella Sanità, come evidenziato dagli stessi analisti di Moody’s, che insistono sull’impegno dell’attuale amministrazione nel contenimento dei costi nonostante le minori risorse a disposizione».

    L’assessore sottolinea come sia particolarmente favorevole l’analisi di Moody’s riguardo all’indebitamento, fra i più bassi in Italia. E ciò nonostante il mutuo da 700 milioni contratto con la Cassa depositi e prestiti per finanziare il Piano Infrastrutture. «Il che la dice lunga sulla totale strumentalità e assurdità delle polemiche sollevate nei mesi scorsi proprio sull’indebitamento da mutuo», ricorda Paci: «Non solo restiamo fra le regioni meno indebitate d’Italia, ma le nostre politiche keynesiane - quegli investimenti pubblici che anche attraverso i 700 milioni del mutuo adegueranno il sistema delle infrastrutture - miglioreranno le scuole, contribuiranno a elaborare progetti informatici di ricerca e sviluppo per supportare il turismo e contrastare lo spopolamento». A marzo scorso, era stata l’agenzia Fitch Ratings a promuovere la Sardegna cambiando e migliorando le prospettive da negative a stabili.

    lanuovasardegna.gelocal.it